Morire di otite: un annichilimento di ciò che ci sta intorno

Roberto Damiano, penna de Il resto del Carlino, ci informa che, purtroppo, il bambino ricoverato per un’otite, curata con l’omeopatia, è morto. Per i fatti, vi rimandiamo a tale articolo.

Sarebbe troppo facile lasciarsi andare a epiteti arrabbiati, se non proprio volgari: sarebbe troppo facile utilizzare parole come ignoranza, stupidità, se non addirittura follia. Credo che sia necessario analizzare il fatto da un punto di vista simbolico e vedere che cosa può dirci della realtà contemporanea. Leggi tutto “Morire di otite: un annichilimento di ciò che ci sta intorno”

Attacchi terroristici in Europa: quale influenza avranno sui flussi turistici?

Turismo in Inghilterra

L’ultimo, l’ennesimo attacco terroristico mortale avvenuto alla Manchester Arena durante il concerto della popstar Ariana Grande, potrebbe avere pesanti ripercussioni sui flussi turistici verso l’Europa. L’attacco kamikaze, avvenuto lunedì sera, ha provocato la morte di almeno 22 persone, tra i quali diversi bambini o adolescenti: è stato il peggior attentato nel Regno Unito dopo i bombardamenti di Londra nel luglio del 2005 e ha fatto seguito di poche settimane all’attacco con un veicolo compiuto a Londra nel mese di marzo, quando quattro persone sono morte tra il Westminster Bridge e l’area di accesso al Parlamento. Leggi tutto “Attacchi terroristici in Europa: quale influenza avranno sui flussi turistici?”

Comunicazione scientifica e post-verità / 2: Perché lo scienziato deve imparare dall’oratore

(Leggi qui il primo intervento Comunicazione scientifica e post-verità: una sfida politica ed etica)

La scienza sotto attacco

La nostra società sta sperimentando gli effetti della progressiva sfiducia verso l’istituzione scientifica, che si manifestano in maniera variegata: rifiuto delle vaccinazioni; ritorno ai “rimedi naturali”; ricorso alla “medicina alternativa” in opposizione ai “farmaci imposti dalle case farmaceutiche”; negazione del cambiamento climatico; etc. Leggi tutto “Comunicazione scientifica e post-verità / 2: Perché lo scienziato deve imparare dall’oratore”

Recuperare la memoria dell’esilio per ripensare la migrazione

(estratto dell’intervista a Alexis Nuselovici, ascolta l’audio integrale)

L’Opinabile [domanda1] : L’Europa e il mediterraneo sono oggi i protagonisti di una migrazione senza precenti. È ormai importante per un europeo interrogarsi sulla migrazione. Lei ha pubblicato recentemente La condition de l’exilé, (La condizione dell’esilio) ; può spiegarci questa nozione ? Leggi tutto “Recuperare la memoria dell’esilio per ripensare la migrazione”

Migranti, identità europea, estetica e politica. Intervista a Alexis Nuselovici.

Pubblichiamo l’audio dell’intervista che Alexis Nuselovici, professore di letterature comparate e traduttologo di fama mondiale, ha concesso al nostro direttore. Si discute di migranti, esilio, cultura e identità europea, in un prisma di partecipazione emotiva e morale, oltre che di engagement politico. Il professore francese fu già ospite della nostra rivista sul numero di marzo 2017, in cui traduciamo alcune sue pagine dalla sua ultima fatica, La condition dell’exilé. (Immagine: Bruno Catalano, Voyageurs)

Ascolta l’intervista integrale (in francese): Intervista_Alexis-Nouss Leggi tutto “Migranti, identità europea, estetica e politica. Intervista a Alexis Nuselovici.”

Disertori – L’Ara come Era

 

Abbonati gratuitamente a L’Opinabile

Di Carlotta Giauna (Disertori)

“Il monolite fantasma”

Arcimboldo Rave nella Domus di Domizio Enobarbo e after party all’Ara Pacis

Io sono Marcello e questa è stata la serata più bella della mia vita.

Ho visto nella notte un monolite accanto all’Altare della Pace, autorevole ed incombente. Mi hanno detto che l’ho immaginato, che non è possibile esistesse lì, fra il verde rigoglio dei corridoi di busti marmorei e le botteghe ed atelier di calzari all’ultimo grido. Lì, mai vi è sorto un monolite nero eppure, io, l’ho visto. Leggi tutto “Disertori – L’Ara come Era”

L’Etilometro – L’impero dell’industria contro i terroristi della birra artigianale

 

Abbonati gratuitamente a L’Opinabile

Di Gabriele Monteduro (Grain Wash)

Ognuno diventa ciò che è. Così recita un famoso aforisma di Nietzsche, riadattato da un microbirrificio svedese in modo ugualmente calzante con “ognuno diventa ciò che beve”, e ci suggerisce come la bevanda che preferiamo possa rappresentarci come individui e come esseri sociali.

Leggi tutto “L’Etilometro – L’impero dell’industria contro i terroristi della birra artigianale”

Il Muzungu – Guerra alla malaria, la vittoria a un passo

Abbonati gratuitamente a L’Opinabile

Di Marco Simoncelli

Gli sforzi nella ricerca scientifica e nella prevenzione stanno dando i loro frutti contro una delle malattie infettive più mortifere che abbiano mai colpito l’umanità. Lo scorso 25 aprile l’Oms ha annunciato che a partire dal 2018 verrà testato il primo vaccino antimalarico in Ghana, Kenya e Malawi. Se la cosa funzionasse si salverebbero migliaia di vite, specie nel continente africano dove si registra il 90% delle infezioni. Leggi tutto “Il Muzungu – Guerra alla malaria, la vittoria a un passo”

Social o son desto – Donald il grande tweettatore

Abbonati gratuitamente a L’Opinabile

di Marco Meloni

Donald Trump usa Twitter ogni giorno, in un modo assolutamente personale e aggressivo. Si pensava fosse un grave errore e, invece, bisogna dare atto al Presidente americano di aver colto una trasformazione in atto. E una parte di America che non si riconosce nelle luci di Los Angeles o New York. Leggi tutto “Social o son desto – Donald il grande tweettatore”